servizi progetti costruire le nostre coop federazioni

Le Newsletter di Confcooperative Bolzano

COOPERDOLOMITI A MERANO CON UN SUO SPORTELLO

La sede di COOPERDOLOMITI nella città di Merano dal prossimo mese di aprile 2018 sarà presso la Casa della Cultura, in via Cavour, n. 1 a Merano (di fronte all’hotel Palace), al primo piano.

Ci troverete ogni giovedì con orario 09.00 – 13.00 presso la Casa della Cultura.

Per qualsiasi necessità, appuntamenti o consegna di corrispondenza, in questi giorni e a regime, potete contattare Maurizio Moretti (maurizio.moretti@cooperdolomiti.it) o Monica Monauni (monica.monauni@cooperdolomiti.it - cell. 3405660304)

Contributi alle cooperative - invito

Il giorno 20 marzo 2018, dalle ore 15.00, presso il Cortile interno Palazzo provinciale n. 1 - Piano terra Piazza Silvius Magnago a Bolzano verranno presentati i criteri applicativi della legge regionale n. 15/88, con
particolare riguardo alle ultime modifiche introdotte con deliberazione della Giunta provinciale 29 agosto 2017, n. 929.

Scarica qui l'invito!

CO-HOUSING ROSENBACH: ALLOGGI E TANTE OPPORTUNITA’ PER I GIOVANI ABITANTI

Uno stabile dedicato al cohousing, spazi per il coworking e un progetto per favorire l’autonomia abitativa e la cittadinanza attiva. L’appalto aggiudicato all’RTI Irecoop Alto Adige Südtirol con @ltrimondi Soc. Coop. e la collaborazione di diversi soggetti del territorio. COHouSING ROSENBACH è il progetto ideato a promosso dal Dipartimento Cultura italiana della Provincia di Bolzano - Ufficio Politiche giovanili e dall’Istituto per l'Edilizia Agevolata della Provincia di Bolzano: un’iniziativa pilota che colloca l’Alto Adige tra le città italiane ed europee che stanno sperimentando nuove forme di abitare condiviso e di attivazione socio-culturale dei quartieri.
L’obiettivo è duplice dunque: da un lato dare ai giovani alto atesini una concreta opportunità per rendersi autonomi dalla famiglia d’origine, dall’altro il loro coinvolgimento nell’attivazione dei quartieri periferici della città attraverso la collaborazione con le organizzazioni presenti e la promozione di iniziative volte a coinvolgere la cittadinanza in percorsi socio-culturali.
Il progetto, iniziativa su cui l’Amministrazione provinciale lavora già da diversi mesi, è stato varato a settembre con la firma del contratto da parte dell’ente che, a seguito dell’aggiudicazione di una gara d’appalto bandita da IPES, per tre anni gestirà l’ambiziosa iniziativa.
Si tratta di un RTI formata da Irecoop Alto Adige Südtirol, il Consorzio attivo nell’ambito della formazione ed espressione della cooperazione targata Cooperazione Autonoma Dolomiti e la Cooperativa sociale @ltrimondi, che vanta esperienze e professionalità nei servizi di assessment e coaching. Perché il progetto infatti non si esaurisce nel mettere a disposizione un alloggio ma prevede la messa a disposizione dei giovani cohousers di un percorso di validazione delle competenze, di un percorso di formazione su misura del target che vivrà negli spazi del Rosenbach e l’accompagnamento nell’ideazione, progettazione e realizzazione delle azioni di attivazione socio-culturale. Una tale iniziativa mira, in ultima analisi, a formare una cittadinanza attiva ed in grado di vivere condividendo spazi, risorse, idee e professionalità.

COOPERDOLOMITI NEI QUARTIERI: “DON BOSCO” E’ UN LABORATORIO CULTURALE

A soli pochi mesi di avvio, la comunità di abitanti del quartiere risponde con partecipazione ed entusiasmo alle proposte di animazione culturale degli assegnatari dei locali IPES per “Negozi e Cultura”, un’iniziativa dell’Ufficio Giovani e della Ripartizione Cultura Italiana della Provincia di Bolzano.
I dati emersi in occasione del recente incontro con l’assessore Christian Tommasini sulla programmazione delle iniziative estive parlano chiaro: Don Bosco è diventato un vero laboratorio di innovazione culturale all’interno del quale le quattro botteghe ( Culture Corner, Youth Magazine, Don Bosco Social e Cooltour) si sono inserite con successo, con iniziative e progetti di sviluppo culturale e sociale che coinvolgono tutte le fasce d’età della popolazione.
Il progetto Culture Corner di Cooperdolomiti, grazie all’impegno quotidiano delle nostre cooperative che operano nello spazio di via Bari, è riuscito in questi mesi ad interpretare i bisogni culturali degli abitanti e a raccogliere i loro stimoli e proposte, trasformando gli utenti da “spettatori” ad “attori” della vita culturale del quartiere per offrire alla comunità un programma compartecipato e costruito ad hoc.
https://it-it.facebook.com/culturecornerbolzano/

PINETA DI LAIVES: ABBIAMO CONSEGNATO I NUOVI ALLOGGI

Tutti presenti alla cerimonia di consegna dei 13 alloggi cooperativi a Pineta di Laives. Famiglie al completo, autorità, progettisti e tecnici, impresa e artigiani a festeggiare uno dei complessi più eleganti e moderni dell’intera area di espansione “Toggenburg 2”.
Dopo i saluti e la benedizione del parroco, si è dato il via alla solenne consegna delle chiavi, con grande emozione di tutti. Un ulteriore capitolo nella storia del nostro movimento cooperativo sul territorio.